Regulation

REGOLAMENTO GENERALE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA FIERA MISAF



Premessa
Il presente regolamento generale disciplina i rapporti tra Plum Solution S.r.l. (di seguito anche “Organizzatore”), con sede legale a Jesi (AN) Piazzale Ciabotti n° 8, P.IVA 02700210426, e gli Espositori che partecipano alla Fiera, costituendo parte integrante ed essenziale della domanda di adesione (di seguito anche “modulo di adesione” o “application form”).

Art. 1 – Organizzazione, denominazione e scopo della Fiera
Plum Solution S.r.l. è l’organizzatrice della Fiera denominata MISAF (di seguito la “Fiera”), salone internazionale dedicato al settore calzaturiero che mira a promuovere i collegamenti e la cooperazione industriale tra Europa e Asia.

Art. 2 – Timetable
La 1° edizione della Fiera MISAF si svolgerà nella struttura sita a Milano in Via Mecenate n° 88/a denominata “Studio 90” con apertura al pubblico nei giorni 15, 16 e 17 giugno 2019 dalle ore 09:00 alle ore 17:00.
L’Organizzatore si riserva il diritto insindacabile di modificare date, orari e luogo di svolgimento della Fiera.
Alla Fiera potranno avere accesso gli operatori economici, italiani e stranieri, previamente registrati secondo le modalità indicate nel sito www.misaf.it, il personale autorizzato da Plum Solution S.r.l., il personale accreditato dei media e servizi di informazione nonché coloro che siano muniti di regolare invito e/o registrazione.
Gli Espositori, al fine di accedere alla struttura “Studio 90” durante la Fiera e nelle fasce orarie previste per l’allestimento ed il disallestimento dei prodotti inseriti negli stands, dovranno registrare il proprio personale secondo le modalità indicate nel sito www.misaf.it.

Art. 3 - Prodotti esposti
È ammessa l’esposizione alla Fiera dei seguenti prodotti: Calzature; Borse e Pelletteria; Stampa tecnica; Accessori per negozi di calzature. Tutto quanto precede dovrà essere contraddistinto esclusivamente dal/i marchio/i indicati dall’Espositore sull’application form pena l’immediata rimozione dagli stand di prodotti contraddistinti da marchi differenti a prima richiesta dell’Organizzatore.

Art. 4 – Espositori ammessi
Possono essere ammessi come Espositori: produttori UE ed EXTRA-UE, loro concessionari, agenti o rappresentanti, Associazioni di categoria, Enti pubblici, Consorzi, od altre categorie di soggetti ritenuti idonei dall’Organizzatore.
Tutti gli Espositori dovranno indicare i beni ed i marchi che saranno esposti in fiera attraverso la compilazione della sezione “Catalogo beni esposti e marchi” del modulo di adesione; l’Organizzatore potrà effettuare controlli agli stand per verificarne la corrispondenza ed, a proprio insindacabile giudizio, escludere dall’esposizione prodotti o campioni non indicati nell’application form. Non saranno comunque ammessi gli Espositori che non rispettino le condizioni indicate nella domanda di partecipazione.

Art. 5 – Tutela della salute e della sicurezza sul lavoro
Gli Espositori sono tenuti al rispetto della normativa vigente anche in materia di tutela della salute e della sicurezza del lavoro, nonché della normativa giuslavoristica, previdenziale, assistenziale, di ordine pubblico e di regolare presenza sul territorio italiano per tutto il periodo di durata della Fiera, inclusi i tempi di allestimento e disallestimento degli stand.
L’Espositore ed i propri eventuali appaltatori, inoltre, dovranno rispettare, nelle attività connesse allo svolgimento della Fiera, il Regolamento Tecnico di Plum Solution S.r.l. (consultabile sul sito www.misaf.it nella sezione “Espositori – Informazioni tecniche”), le disposizioni di cui al D. Lgs. 81/2008 e relativa normativa regolamentare (ivi incluso il D.M. 22.7.2014 emesso dal Min. del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Min. della Salute).
L’Organizzatore, la società concedente gli spazi, e gli Organismi Pubblici all’uopo preposti potranno verificare il rispetto delle normative vigenti e sopra richiamate, ed in caso di violazione potranno espellere l’Espositore dalla Fiera con allontanamento dalla struttura “Studio 90” del relativo personale, disattivazione delle utenze erogate allo stand e chiusura dello stesso.
L’Espositore è responsabile della conformità alle norme vigenti di tutto quanto viene realizzato dallo stesso o per suo conto in relazione al proprio stand.

Art. 6 – Modalità di adesione
L’Espositore potrà aderire alla Fiera mediante compilazione, sottoscrizione ed invio all’Organizzatore dell’application form (da richiedersi preventivamente via e-mail all’indirizzo direzione@misaf.it) in formato PDF all’indirizzo direzione@misaf.it entro il giorno 15.04.2019, pena il mancato perfezionamento del contratto di partecipazione tra Plum Solution S.r.l. e l’Espositore;
L’Organizzatore si riserva il diritto di accettare adesioni pervenute successivamente al termine sopra indicato.

Art. 7 – Canone di partecipazione ed oneri per servizi supplementari
Il canone di partecipazione a ciascuna edizione della Fiera viene pubblicato dall’Organizzatore nel sito www.misaf.it e riportato nell’appication form.
L’Organizzatore sarà libero di riconoscere agli Espositori eventuali sconti e/o agevolazioni.
Nel canone di partecipazione sono compresi i seguenti servizi:
  • uso dello stand e relativa area espositiva, allestito come indicato nel modulo di iscrizione;
  • consumi di energia elettrica per illuminazione e forza motrice fino a 5 KW di potenza installata (esclusi allacciamenti speciali per il funzionamento di macchinari esposti, ecc.);
  • iscrizione nella guida MISAF dei visitatori;
  • pass d’ingresso per il personale dell’azienda espositrice;
  • assistenza tecnica all’Espositore mediante n. 1 elettricista nel periodo della Fiera;
  • prevenzione generale antincendio;
  • collocazione nei padiglioni degli estintori nella misura prevista dalla legge;
  • pulizia base stand.
È possibile richiedere servizi supplementari mediante compilazione della relativa sezione nella domanda di adesione. Dette richieste potranno non essere accettate dall’Organizzatore e comunque verranno fornite soltanto a fronte del pagamento dello specifico corrispettivo determinato dall’Organizzatore.

Art. 8 – Termini di pagamento e tracciabilità dei flussi finanziari
Tutti i pagamenti sopra indicati andranno effettuati secondo i termini e le condizioni previsti nella Domanda di Partecipazione su apposito conto corrente bancario intestato a Plum Solution S.r.l. Non saranno accettati né assegni né contanti.
Il pagamento integrale di quanto dovuto entro i termini indicati nella domanda di partecipazione costituisce condizione per l’uso dello stand assegnato.
Il mancato tempestivo pagamento integra rinuncia all’assegnazione dello stand, del quale l’Organizzatore potrà liberamente disporre.
In ottemperanza alle normative vigenti sulla tracciabilità dei flussi finanziari è istituito un conto corrente dedicato in via non esclusiva per i pagamenti di enti pubblici, che verrà comunicato dall’Organizzatore su richiesta degli interessati.

Art. 9 – Catalogo in line
Nel sito www.misaf.it potrà essere pubblicato un catalogo degli Espositori di MISAF.
L’adesione alla Fiera comporta l’accettazione del servizio, il cui costo è incluso nel canone di partecipazione alla Fiera iscrizione.

Art. 10 - Conferma di partecipazione
L’Organizzatore confermerà all’Espositore l’accettazione della Domanda di Partecipazione via e-mail, fornendo le informazioni relative alla partecipazione stessa.
L’Organizzatore individuerà l’ubicazione dello stand per ciascun Espositore a proprio insindacabile giudizio, secondo preminenti criteri di opportunità organizzativa.
L’Organizzatore potrà altresì, a proprio insindacabile giudizio, variare l’assegnazione, l’ubicazione e la dimensione degli stand per esigenze organizzative, sino all’apertura al pubblico della Fiera, senza diritto alcuno da parte dell’Espositore ad indennità o risarcimento a qualsivoglia titolo.
Non sono ammesse cessioni totali o parziali, onerose o gratuite, dello stand assegnato ed è vietata l’esposizione di prodotti non indicati nella sezione “Catalogo” del Modulo di Adesione, pena la chiusura dello stand e l’espulsione dell’Espositore.

Art. 11 – Fatturazione elettronica ed esenzione iva
L’Espositore italiano, in ossequio alle disposizioni di cui all’art. 1, comma 909, Legge 27 dicembre 2017 di emissione della fattura elettronica tra privati, dovrà comunicare all’Organizzatore il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) o il proprio codice destinatario a sette cifre.
Gli Espositori esteri, in ottemperanza alla normativa vigente, per poter essere esentati dal versamento dell’iva sul canone di partecipazione alla Fiera e servizi connessi dovranno inviare all’Organizzatore, unitamente al modulo di adesione, informazione della partita iva/codice identificativo od altra idonea documentazione comprovante lo status di soggetto business e non di privato. In assenza l’Espositore straniero verrà considerato consumatore finale e, come tale, sarà tenuto al versamento dell’IVA.

Art. 12 - Facoltà di recesso
L’Espositore potrà recedere dalla partecipazione alla Fiera, oppure ridurre il numero degli stand prenotati, dandone comunicazione all’Organizzatore mediante e-mail all’indirizzo direzione@misaf.it entro il 30 aprile 2019; in tal caso l’Organizzatore tratterrà a titolo di copertura delle spese amministrative il 30% del canone di partecipazione.
Comunicazioni di rinuncia e/o di riduzione inoltrate all’Organizzatore successivamente al termine sopra indicato non saranno accettate e l’Organizzatore avrà diritto di trattenere l’intera quota di partecipazione.

Art. 13 - Conferimento dati per la guida MISAF dei visitatori e catalogo MISAF online
L’Organizzatore pubblicherà nella guida MISAF dei visitatori e nell’eventuale catalogo on line i dati forniti dall’Espositore tramite la compilazione della sezione “Dati per il catalogo” sul Modulo di Adesione;

Art. 14 - Segnaletica stand
Ogni stand sarà dotato del cartello indicativo dell’impresa espositrice, così come indicato dalla stessa nell’application form.

Art. 15 - Allestimenti stand
L’Organizzatore fornisce gli stand allestiti come indicato nel modulo di Adesione.

Art. 16 - Limitazioni di responsabilità
L’Espositore è tenuto a dichiarare nell’application form il “valore effettivo” della merce esposta.
Plum Solution S.r.l. fa presente di avere stipulato una polizza di Responsabilità Civile verso Terzi che prevede un massimale non inferiore ad Euro 1.500.000,00 (un milione e cinquecento mila euro).
In assenza di copertura assicurativa, l’Organizzatore risponderà dei danni patiti dall’Espositore non oltre il 25% dell’ammontare dei corrispettivi effettivamente versati dall’Espositore a titolo di canone di partecipazione e di servizi supplementari.

Art. 17 - Pulizia degli stand
L’Organizzatore fornirà quotidianamente, dopo la chiusura della Fiera al pubblico, il servizio di pulizia base, comprensivo di pulizia pavimenti ed eventuali rivestimenti (moquette, ecc.), asportazione rifiuti reperiti nello stand o provenienti dalle pulizie, svuotamento dei cestini.

Art. 18 - Danni agli stand
Gli stand assegnati e le altre aree della Fiera dovranno essere riconsegnati nelle condizioni in cui sono stati presi in consegna, salvo risarcimento dei danni a carico degli Espositori inadempimenti a tale obbligo.

Art. 19 - Sorveglianza degli stand
La società concedente le aree ove si svolgerà la Fiera fornirà un servizio di sorveglianza generale dei padiglioni. La custodia e la sorveglianza di ciascuno stand e dei relativi prodotti esposti durante l’orario di apertura al pubblico della Fiera competono ai rispettivi Espositori.

Art. 20 - Fotografie, video riprese ed audio riprese
I privati, i visitatori e gli Espositori non potranno effettuare fotografie, video riprese ed audio riprese all’interno dei padiglioni, salva espressa autorizzazione dell’Organizzatore.
L’espositore, con la partecipazione alla Fiera MISAF, autorizza liberamente l’Organizzatore ed eseguire fotografie e riprese audio-video degli stand, dei relativi prodotti esposti e del personale ivi presente, nonché di pubblicare tali rilievi in ogni sede, ivi compresi il Sito MISAF ed i social networks gestiti da Plum Solution S.r.l. relativi alla Fiera.

Art. 21 - Trasmissioni sonore e altoparlanti
È vietato ogni tipo di trasmissione sonora da parte degli Espositori e/o dei visitatori. L’Organizzatore potrà utilizzare gli altoparlanti installati nei padiglioni della Fiera per comunicazioni ufficiali o in caso di emergenza.

Art. 22 – Contenuti forniti dall’Espositore
L’Espositore dichiara e garantisce che i contenuti forniti all’Organizzatore nel modulo di adesione non violano alcun diritto di terzi, obbligandosi a manlevare e tenere indenne Plum Solution S.r.l. da qualsivoglia responsabilità e danno che la stessa dovesse subire verso terzi.

Art. 23 – Pubblicità
Sono vietate da parte degli Espositori azioni promo-pubblicitarie non espressamente autorizzate preventivamente dall’Organizzatore e comunque previa corresponsione al Comune di competenza delle eventuali imposte In ogni caso l’Espositore sarà unico responsabile verso terzi di tali azioni, impegnandosi a mallevare e tenere indenne Plum Solution S.r.l. da qualsivoglia responsabilità e danno verso terzi.

Art. 24 – Divieto di rimozione dei prodotti esposti e di vendita
Durante lo svolgimento della Fiera è vietato l’abbandono dello stand, la rimozione - totale o parziale - dall’esposizione dei prodotti prima della chiusura al pubblico della Fiera, nonché la vendita al minuto dei prodotti esposti.

Art. 25 - Diritti di Proprietà Intellettuale e Industriale
Gli Espositori sono tenuti al rispetto tassativo delle norme a tutela della proprietà intellettuale e industriale nonché della concorrenza leale. Ogni violazione potrà comportare, ad insindacabile giudizio dell’Organizzatore, l’immediata chiusura dello stand e l’espulsione dell’Espositore dalla Fiera. L’Organizzatore non sarà responsabile per l’esposizione di prodotti che violino normative vigenti e/o diritti di proprietà intellettuale e industriale di terzi, o integrino atti di concorrenza sleale.

Art. 26 – Reclami da parte degli Espositori
Gli Espositori potranno inoltrare reclami all’Organizzatore entro e non oltre il giorno di chiusura della Fiera.

Art. 27 - Modifiche al Regolamento
L’Organizzatore, per proprie ed insindacabili esigenze organizzative, ha facoltà di apportare modifiche al presente regolamento in ogni momento.

Art. 28 - Disposizioni integrative
L’organizzatore ha altresì la facoltà di adottare disposizioni integrative al presente regolamento, aventi medesima efficacia vincolante.

Art. 29 - Risoluzione per giusta causa e sanzioni
Qualunque violazione del presente regolamento o delle norme vigenti in materia di sicurezza e di riunioni in pubblici locali potrà comportare, ad insindacabile giudizio dell’Organizzatore, l’espulsione dell’Espositore dalla Fiera con allontanamento dalla struttura “Studio 90” del relativo personale, disattivazione delle utenze erogate allo stand e chiusura dello stesso.
L’Espositore autorizza l’Organizzatore ad esercitare il diritto di ritenzione sulle merci esposte a garanzia dei danni eventualmente arrecati a qualunque titolo, nonché privilegio sui medesimi oggetti ai sensi ed agli effetti dell’art. 2764 c.c.

Art. 30 – Caso Fortuito e Forza maggiore
L’Organizzatore non è responsabile del caso fortuito e della forza maggiore come indicati nel codice civile.

Art. 31 - Foro competente e diritto applicabile
Al presente regolamento ed al relativo rapporto tra l’Organizzatore e l’Espositore si applica il diritto italiano. Per qualsiasi controversia derivante dal presente regolamento e/o dal rapporto tra l’Organizzatore e l’Espositore sarà esclusivamente competente il Foro di Ancona.

Art. 32 – Privacy
Ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo n. 2016/679 e della normativa italiana applicabile in tema di dati personali (D. Lgs. 196/03) l’Organizzatore fornisce specifica ed idonea informativa pubblicata sul sito www.misaf.it

Art. 33 - Norme e divieti
È vietato agli Espositori ed a tutti i visitatori della Fiera quanto segue:
  • a) fumare all’interno dei locali dello Studio 90;
  • b) introdurre nei locali della Fiera materiali e/o prodotti maleodoranti e/o pericolosi e/o dannosi verso terzi o molesti;
  • c) sostare nei padiglioni oltre l'orario di chiusura;
  • d) fare ingresso ai padiglioni ed agli stand da parte di minorenni, salvo che siano accompagnati;
  • e) introdurre animali;
  • f) introdurre o asportare prodotti dagli stands, salvo che ciò avvenga ad opera del relativo Espositore e comunque all’interno dei tempi previsti a tal fine dall’Organizzatore.
Plum Solution S.r.l. ha facoltà di adottare, a proprio insindacabile giudizio, le misure infrastrutturali, organizzative ed operative ritenute opportune per la tutela della sicurezza delle persone presenti a qualsiasi titolo nello Studio 90.
Di talché potrà, fra l’altro, essere previsto quanto segue:
  • a) specifiche modalità di accesso e di uscita dallo Studio 90 nonché particolari modalità di circolazione all’interno dello stesso;
  • b) controlli di sicurezza sulle persone, sui bagagli ed effetti personali, sui mezzi di trasporto e di lavoro, sia all’atto dell’ingresso che dell’uscita dallo Studio 90.
I controlli saranno eseguiti da personale di Plum Solution S.r.l. o terzi incaricati.
I soggetti che non rispetteranno le misure ed i controlli disposti dall’Organizzatore saranno espulsi dalla Fiera.

Art. 34 - Responsabilità patrimoniale
La responsabilità dell’Organizzatore derivante dall’inadempimento dei servizi di sua competenza è limitata al 25% del canone di partecipazione e del corrispettivo per eventuali servizi supplementari erogati dall’Espositore.


Versione aggiornata al 30.04.2019.

Do you want to receive more information on MISAF?